Far visitare un immobile ancora in fase di ristrutturazione, mostrando al cliente il risultato finale come se si trovasse nell’appartamento e fosse in grado di aprire porte, entrare nelle stanze, o addirittura cambiare disposizione dell’arredamento? Tutto questo è possibile con il virtual tour!

Abbiamo visto come i rendering aiutino a visualizzare il prodotto finale, trasformando dei freddi disegni progettuali in immagini coinvolgenti e facilmente comprensibili. Il virtual tour ne è la diretta evoluzione: i rendering a 360° di un ambiente vengono accorpati in un’esperienza virtuale e interattiva.

Per questa ristrutturazione in pieno centro a Pescara, il cliente si è avvalso questo strumento.
L’utilizzo del virtual tour non solo ha reso possibile la visita all’immobile ancora prima del completamento dei lavori di ristrutturazione, ma ha ampliato significativamente il bacino degli acquirenti, rendendo possibile una visita anche a chi abita a chilometri di distanza!

Grazie al virtual tour, è quindi possibile entrare e vivere la casa, mediante pc, smartphone o visore vr.

Basterà girarsi attorno per cogliere tutti i particolari dell’allestimento proposto, e interagire con le porte per cambiare stanza.

Ma non finisce qui, perchè all’allestimento proposto c’è anche una variante. Ecco che allora, se non ci fosse bisogno di una terza camera da letto, la sala-cucina si trasforma in un grande salone, spostando i fornelli nella camera non più utilizzata.

Tutte queste azioni sono veloci e immediate nel virtual tour, e non fanno assolutamente rimpiangere una visita dal vivo. Anzi, riescono anche a fornire delle varianti che sul posto sarebbe impossibile vedere, se non immaginandole!

Volete visitare anche voi questo splendido appartamento, come se vi trovaste lì?
Non vi resta che seguire il link qui sotto e immergervi in questa nuova esperienza virtuale.

Appartamento moderno in zona centralissima a Pescara

L’immobile in questione si compone di un ampio ingresso con soggiorno ed angolo cottura, 2 camere da letto, una cameretta, 2 bagni e 2 balconi con doppia esposizione. Nel contratto di appalto con capitolato, il venditore elencherà i materiali scelti in modo che l’acquirente possa decidere la posa dei rivestimenti e del pavimento. L’acquirente potrà anche decidere la predisposizione del contro soffitto per i faretti ed il colore delle pareti. 

Previo accordo scritto tra le parti, con preliminare redatto dal notaio, si farà presente nell’atto definitivo che l’acquirente usufruirà della detrazione al 50% per 10 anni dei lavori di ristrutturazione eseguiti dal proprietario.

Per maggiori informazioni potete contattare direttamente il costruttore.
Dott. Russo Nicola: +39 3337638741

Luglio 13, 2020